I controlli della caldaia: quando sono ordinari e quando straordinari?

I controlli ordinari

Ogni volta che il tecnico caldaista interviene sulla caldaia in modo programmatico, si tratta di controlli ordinari che cioè vengono eseguiti ogni tot per verificare che l’apparecchio sia perfettamente funzionante.  I controlli prevedono la verifica dei fumi di scarico poiché durante il processo di bruciatura si vengono a formare questi fumi che sono espulsi dal camino e buttai nell’atmosfera, causando inquinamento. Inoltre, il tecnico deve pulire per bene la caldaia, anche all’interno per rimuovere ogni residuo che possa intralciare il corretto funzionato, anche i pezzi soggetti a usura devono essere sostituiti durante un controllo ordinario.

Quando chiamare

I controlli ordinari sono una procedura che è prevista da particolare norme in vigore che prescrivo questo obbligo. In base alla potenza della caldaia, si deve fissare l’appuntamento con il caldaista di fiducia. Se la potenza è inferiore a 100 kw, i controlli sono fissati una volta ogni due anni. Se, invece, la potenza è maggiore, una volta ogni anno il caldaista dovrebbe essere chiamato. Anche chi ha i controlli fissati cogni due anni, preferisce chiamare il tecnico ogni anno, soprattutto prima dell’inverno, per accertarsi del corretto funzionamento per evitare problemi. Se la caldaia è una di quelle a condensazione, allora i controlli sono una volta ogni 4 anni. La manutenzione ordinaria può esser prenotata anche con largo anticipo e fissata in una data ben precisa.

I controlli straordinari

La manutenzione straordinaria, al contrario di quella ordinaria, non può esser fissata o programmata con anticipo poiché si parla di controlli di questo tipo quando ci sono guasti o problemi improvvisi che richiedono l’intervento di un tecnico caldaista al più presto. Questo capita quando la caldaia va in blocco e non esce acqua calda: si tratta di un evento che non poteva esser previsto in alcun modo. Che si tratti di controlli ordinari o straordinari, il tecnico deve sempre compilare il libretto di impianto per poter avere uno storico preciso di tutto quello è successo all’apparecchio in uso.

Per info e / o prenotazioni: www.assistenzacaldaiaroma.com .