Che cos’è il batterio della Klebsiella e quali sono i sintomi.

Di cosa si tratta.

La Klebsiella è un batterio che normalmente è presente nel tratto intestinale ma quando entra in altri sistemi può causare varie patologie anche letali. Il contagio avviene per contatto e il batterio sfrutta il personale medico sanitario, gli strumenti come cateteri e sondini per l’alimentazione artificiale per contaminare i soggetti. Spesso questo tipo di infezione si sviluppa in ambiente ospedalieri.

Quali sono i sintomi.

Non c’è un sintomo in particolare che indichi l’infezione da Klebsiella, poiché i segni clinici sono associabili a infezioni provocate da batteri gram-negativi. Questa difficoltà nella diagnosi rende ancora più pericoloso il batterio della Klebsiella. Il batterio Klebsiella pneumoniae provoca la polmonite ma i segni dipendono dagli organi che il batterio va a colpire. Sono da ricercare i sistemi più comuni di intromissione, cioè ferite, cateteri e altre vie di accesso che possono essere il vettore per la Klebsiella.

Polmonite.

La polmonite è l’infezione più tipica causata dalla Klebsiella che comporta un processo di necrosi con forte infiammazione ed emorragie. È presente, a causa di questo, un denso espettorato, assieme a gravi insorgenze. La polmonite provocata dalla Klebsiella è acuta con febbre alta, brividi e tosse anche con presenza di sangue. Nei polmoni si sviluppa pus, come accade anche in tutta la zona del torace. Il batterio della Klebsiella preferisce le persone debilitate, come gli anziani diabetici o affetti da malattie broncopolmonari con carattere cronico.

Infezioni del tratto urinario.

La Klebsiella provoca anche infezioni del tratto urinario poiché entra nel corpo umano tramite catetere. Le infezioni da klebsiella non sono distinguibili da quelle causate da altri agenti patogeni. La durata della cateterizzazione è il più importante fattore di rischio: più il paziente è attaccato al catetere, più è possibile contratte l’infezione. I sintomi sono quelli classici delle infezioni di questo tipo cioè febbre e brividi, che spesso sono scambiati per una prostatite o pielonefrite concomitante.

Per maggiori dettagli basta visitare il sito web interamente dedicato klebsiella.it .