Allestire una mini dispensa per il pranzo in ufficio

ufficioLa gran parte dei lavoratori trascorre in ufficio tutta la giornata: i più fortunati hanno una mensa interna all’azienda ma nelle realtà più piccole questa opzione non è nemmeno contemplata per motivi di budget e c’è chi, addirittura, è costretto a pranzare ogni giorno a proprie spese, magari acquistando un panino al volo e consumandolo direttamente davanti al PC. Il problema principale di molti uffici è che non sono dotati di uno spazio dedicato al pranzo: basterebbero pochi piccoli elettrodomestici ed una dotazione minima per permettere a tutti i dipendenti di mangiare in condizioni più idonee e di portare da casa, volendo, il proprio pasto.

Arredare con stile

In inverno, quando le temperature scendono vertiginosamente, di solito si preferisce un pasto caldo come un piatto di pasta o una zuppa. Come fare però a portare da casa alimenti di questo tipo, che diventerebbero freddi in poche ore? Lo stesso discorso, al contrario, vale per l’estate: un’insalata fresca rischia di deteriorarsi se non si ha un frigorifero a disposizione. Eppure basterebbe davvero poco per dotare l’ufficio di tutto il necessario e rendere il pranzo di molti lavoratori meno dispendioso e più salutare.

Vediamo cosa occorre per allestire una mini dispensa in ufficio, con tutto quello che serve ai lavoratori per mangiare in tranquillità e senza perdite di tempo.

Il mini frigorifero da ufficio

Durante il periodo estivo a molti lavoratori basterebbe un mini frigorifero: in questo modo potrebbero portare con se il pranzo e consumarlo durante la pausa, senza dover acquistare panini o altri cibi spazzatura all’esterno della struttura. Un mini frigo non ha dei costi eccessivi: con meno di 200 euro è possibile trovarne uno di buona qualità come questo modello che ha un prezzo di soli 150 euro e renderebbe a tutti la vita più semplice!

Il mini forno per scaldare le vivande al volo

Un altro piccolo elettrodomestico che andrebbe inserito nella mini dispensa dell’ufficio è il fornetto: durante il periodo invernale poter scaldare ciò che si è portato da casa è un grande vantaggio e permetterebbe ai lavoratori di non spendere un euro per il pranzo. Anche il fornetto ha costi decisamente accessibili: questo modello ad esempio, di ottima qualità, ha un prezzo che supera di poco i 30 euro!

Dotazione minima di condimenti

Una piccola dotazione di condimenti può rivelarsi utilissima: olio, aceto, sale e pepe sempre disponibili all’uso in ufficio permettono di avere una maggior comodità perché non si è costretti a portare ogni volta da casa tutto quanto. In molti uffici la dotazione di condimenti viene acquistata con una colletta da parte dei dipendenti che pranzano in azienda e sembra funzionare alla grande.

Altre cose utili per il pranzo in ufficio

Per il pranzo in ufficio possono tornare utili altre cose come delle stoviglie, delle posate e così via. Sta ai dipendenti e a chi mangia in azienda decidere quali possano essere le soluzioni migliori da questo punto di vista: alcuni preferiscono portare da casa piatti, bicchieri e posate o tenerli nella propria postazione, altri invece trovano più comodo avere tutto a portata di mano in ufficio. In tutti i casi, però, una cosa è certa: con una mini dispensa in ufficio a portata di tutti si crea un clima migliore tra i dipendenti, che possono socializzare insieme e condividere un momento come quello del pranzo in modo più sereno e sano.